Borgo Ideale: il Museo Meina diventa cultural park

.

Avviati i lavori di restauro delle serre del Museo Meina

Sono partiti nel mese di agosto 2017 i lavori di restauro conservativo delle serre del Museo di Villa Faraggiana (Museo Meina). Le strutture, in stato di degrado da numerosi decenni, torneranno a splendere e accogliere visitatori grazie al progetto “Borgo Ideale” promosso dalla Fondazione UniversiCà con il sostegno di Compagnia di San Paolo e con la collaborazione del Comune di Meina.

Rendering indicativo del progetto preliminare di ristrutturazione

La riqualificazione è coordinata dall’architetto Renato Massucchi, già responsabile dei lavori di allestimento del Polo museale UniversiCà di Druogno e del Centro polifunzionale di ginnastica artistica di Mortara. Il progetto, nel pieno rispetto dell’architettura originale, prevede in una prima fase una serie di opere provisionali (sistemazione dell’area, rimozione dell’ondulina e dei dissesti, pulizia delle facciate monumentali). Si procederà quindi alla riparazione delle lesioni, all’irrigidimento statico delle arcate ferrose delle serre, alla posa delle coperture in policarbonato, alla sistemazione di parti murali. Infine si procederà all’impiantistica e alla tinteggiatura.

Particolare attenzione è stata posta al rispetto delle normative per la fruibilità del sito da parte di tutti. Sono infatti previste opere che consentiranno a chi presenta difficoltà motorie, di accedere in autonomia (o con accompagnamento) alle serre, con una serie di rampe, pulsanti di chiamata, un elevatore. Per coloro che presentano minorazioni sensoriali, è prevista la realizzazione di percorsi multimediali per aiutare la visita.

Il cantiere si protrarrà per tutto l’autunno. Seguiranno, durante l’inverno e in parte della prossima primavera, i lavori per l’allestimento interno.

---Condividi sui social---